Alessandro Scarpellini, nato a Pisa il 15 Agosto 1957, è scrittore ed educatore.

Ha pubblicato libri di Poesia e di narrativa: Il segreto del fiume (Book Editore, Bologna 1990), I Sassi Caduti (Book Editore, Bologna 1993) , Opus (Bandecchi Vivaldi, Pontedera 2001), L’Astronave Madre (Felici Editore, Pisa 2008), Cronaca di una battaglia (Comune di Pisa 1988), Passi di…versi (CESVOT, Firenze 2003), La Casa del Sorbo Selvatico (Erickson Live 2013) con 40 bambini/e della scuola Primaria “Giromini” di Marina di Carrara; “Altra gente di Pisa” (MdS Editore, 2015) con pitture di Enrico Fornaini; Vietato Calpestare i sogni (Carmignani Editrice, 2015)  De sidera (Carmignani Editrice, 2017) e “Le voci degli alberi” (Carmignani Editrice 2019) con gli allievi del  LiberoLaboratori di Scrittura de L’Ortaccio di Vicopisano. Ha scritto un racconto per Sosteneva Tabucchi (Felici Editore 2013) – insieme a Marco Malvaldi, Ugo Riccarelli, Athos Bigongiali, Luca Ricci, Alessandro Agostinelli, Matteo Pelliti, Sergio Costanzo e in Cotto e Narrato (Felici Editore 2013) – e per “Favolare” (MdS Editore, 2015) . Altre sue storie e poesie sono state pubblicate in riviste (Playboy, Oltre, Ghibli, Millelibri, etc.) ed in altri libri ( Delitti di carta, I racconti del Prione, Sfogliami Spogliami, Mai dire masche, Pisani all’uscio, Galileo vs Modì, Giallo Pisano 2, Una giornata particolare, Toscana in giallo, I racconti del caffè, Pisa Vituperio delle Genti,  etc.). in prossima uscita “Cronaca di una Battaglia” (Pacini Editore) con prefazione dello storico Alessio Bologna e “L’Amore Segreto” (Ensemble Editore) con Prefazione del Premio Tenco per la musica Alessio Lega.

Suoi maestri e guide sono stati Giorgio Saviane, Leo Ferrè, Paul LeBohec, Vittorio Vettori, Emilio Sidoti.

Ha ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti sia per la poesia che la narrativa.

E’ fra i fondatori e i sostenitori con Vito Taverna ed altri dell’Archivio della Poesia Inedita di Monterchi (Ar).

Il critico Franco Manescalchi l’ha inserito in Poesia del novecento in Toscana, una pubblicazione internazionale dell’antica Biblioteca Marucelliana di Firenze (2009), fra i più significati poeti toscani del dopoguerra.

Ha fatto inoltre parte dell’Accademia dei Notturni di Budrio (Bo) con Bonvi, Francesco Guccini, Andrea G. Pinkets, Loriano Macchiavelli, Peppe Albanese, Freak Antoni ed altri.

Si occupa di Scrittura Creativa (poesia e narrativa) tenendo corsi in Italia e all’estero per adulti, giovani e bambini.

Quattro  tesi Universitarie sono state fatte sulla sua metodologia e sui laboratori di creative writing che conduce.

Intensa e significativa anche la sua attività pedagogica ed educativa oltre che letteraria e comunicativa.

Fra le pubblicazioni: Il filo d’Arianna, ETS 1999, per il CIDI con Susanna Nugnes e Pierantonio Pardi; Un progetto di scrittura e letture creative in “Leggere per tutta la vita: lettura e educazione permanente”, Editrice Garigliano Cassino 1988; Dalì Scultore – Dalì illustratore con l’ideatore del progetto Emilio Sidoti, Comune di Pisa 1991; etc.

Ha condotto laboratori e seminari per il Centro di Documentazione Ricerca Educativa Didattica “Gianni Rodari”.

Molteplici e varie le collaborazioni con registi teatrali , musicisti , pittori e scultrici, orafe ed artigiani, fotografi, stilisti, danzatori e coreografe.