Per l’appuntamento con la poesia al Big Fish, il 13 agosto, abbiamo conosciuto Riccardo Taccini, che ci ha presentato la raccolta “25 passi tra me e te”. In un momento cosi particolare, in cui il “distanziamento sociale” ci chiude tra solitudine e timore, c’è stata una vicinanza rara: l’intimità dei sentimenti, racchiusa in versi e regalata agli amici, ai parenti e ai lettori tutti. Applausi affettuosi accolgono la lettura, mentre siamo seduti ai tavoli a cenare, con i piedi sulla sabbia e la sguardo sul mare. Il lockdown è stato un’occasione per l’autore per “raccogliere” testi e poesie scritti durante gli anni: “senza maiuscole, solo lettere a misura di me, a cui volto le spalle sperando che scompaiono, illuso di poter nascondere un respiro.” Riccardo Taccini ama la natura e il surf, si occupa di formazione e consulenza alla persona, dopo un’esperienza come manager in contesti internazionali. Il libro si può trovare su Amazon.
Vi aspettiamo ai prossimi appuntamenti letterari al Big Fish.

 

Eva Campioni