Gruppi e Laboratori

Per partecipare ai laboratori di arte terapia occorre telefonare allo 050/544211 oppure inviare un’email ad: associazionelalba@gmail.com e prenotare un primo colloquio d’orientamento.
E’ obbligatorio il pagamento della tessera ARCI (10 euro) ed Alba-Auto Aiuto (10 euro)

L’arteterapia è uno degli strumenti di riabilitazione psico-sociale su cui si basa il lavoro de L’ALBA associazione. Rappresentano un’occasione fondamentale per recuperare le capacità espressive, iniziando a superare l’immobilità e l’inerzia dovuta al disagio mentale per tornare a manifestare la propria identità dando spazio alla personale creatività. L’autostima si rafforza vedendo e mostrando agli altri i risultati del proprio “fare”. Non ci riferiamo soltanto a produzioni artistiche di oggetti ma anche ad attività produttive quali il canto, la musica, produzione di video e stesura di poesie o racconti, che permettono di iniziare un profondo lavoro introspettivo e di auto-affermazione. La condivisione di uno spazio e di un’attività con un gruppo di altre persone, agevola il recupero di una socializzazione sana e soddisfacente, riducendo il vuoto della solitudine e del tempo destrutturato. L’insieme dei laboratori di Arte Terapia, consolida e sviluppa percorsi di trasformazione e autonomia a:

  • Socializzazione

  • Collaborazione tra arteterapeuti, facilitatori sociali, volontari, tirocinanti

  • Proiezione verso l’esterno con spettacoli, performance, mostre, pubblicazioni, banchetti e scambi con altre associazioni culturali

  • Cura del percorso individuale della persona e collegamento stretto tra tutti i laboratori, i progetti, i gruppi d’auto-aiuto e le attività culturali e ricreative del circolo ARCI L’ALBA

Laboratori e Orari

Promozione dell’Alta Integrazione Sociale

Attività di raccolta fondi e vendita promozionale con l'obiettivo di promuovere la lotta allo stigma e supportare le attività dell'Associazione, stimolando lo spirito d'iniziativa, il senso di appartenenza dei soci e la coesione nella mission associativa. ORARIO: programmazione variabile a seconda delle iniziative promozionali answer here

Prove Spettacolo Big Bug Fish

Preparazione dello spettacolo teatrale “Big Bug Fish” che riunisce tutti i laboratori di arte ed arteterapia: teatro, musica, canto, danza naturale, arti grafiche. ORARIO: venerdì 15:00 – 18.00 fino a dicembre 2015 c/o circoscrizione comunale numero 4, via fratelli Antoni, Pisa.

Laboratorio “Immagini e parole”

Condotto da Cristiana Vettori, utilizza l'immaginario visivo per sviluppare la creatività nella scrittura. ORARIO: lunedì dalle 16.00 alle 18.00 c/o Circolo ARCI L'Alba.

Bottega artigiana Ceramica e Psiche

Guidata dal ceramista Enrico Messana. È composto un'equipe di lavoro affiatata che crea bellissimi lavori in ceramica (vasi, servizi da tavola, servizi da the, vassoi, ecc..) anche su ordinazione, perfetti da regalare. Sono organizzati periodicamente corsi di ceramica aperti a tutti.

ORARIO: dal lunedì al venerdì, dalle 15.00 alle 19.00
c/o Bottega artigiana Ceramica e Psiche, Stabilimento Balneare L'Alba Big Fish, via Litoranea 68, Pisa.

Laboratorio “Collanine e Bijou”

Condotto da Vessela Panova e dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale. L'arte della creazione viene messa a servizio della creatività. Produrre insieme e utilizzare oggetti da assemblare con fantasia e in condivisione. Il laboratorio ha l'obbiettivo di creare collane, portachiavi, budget originali utilizzando la produzione del laboratorio “Ceramica e Psiche”. La possibilità di “vendere” l'accessorio creato è fonte di soddisfazione e gratificazione per il lavoro svolto che viene così riconosciuto.

ORARIO: lunedì-mercoledì-giovedì ore 10.00-13.00
c/o ,stabilimento Balneare L'Alba Big Fish, via Litoranea 68, Pisa

Laboratorio Orticoltura-terapia

 

Condotto da Rita La Mura. L’orticoltura-terapia è una terapia di sostegno alle cure pschiatriche tradizionali, che consiste nella coltivazione di piante orticole, floricole, da ornamento e altro, allo scopo di trarre un miglioramento delle condizioni psicofisiche del portatore di disagio psichico:
strutturando il tempo dei partecipanti; dando una motivazione per il quale alzarsi la mattina in modo da combattere gli stati depressivi; stimolando i cinque sensi dopo l’ottundimento di questi causato dalla malattia (il contatto con la terra, il riconoscimento dei semi di specie diverse, la stimolazione di sensazioni positive, capacità attentiva, capacità cognitive); creare uno spazio di socializzazione; ridurre sintomatologie quali sensazioni di emarginazione, inadeguatezza, difficoltà di socializzazione e le ansie che ne derivano. ORARIO: lunedì, mercoledì e giovedì 10.00-13.00 
c/o Dipartimento di Dipartimento di Biologia delle Piante Agrarie dell'Università di Pisa, Viale delle Piagge 23, Pisa.

Laboratorio di Arti Plastiche

Condotto da Antonella Riu, nel quale si è cercato di creare un nuovo spazio di vita per la creatività all'interno del laboratorio dove si svolgono le attività di “Ceramica e Psiche” cercando di inserirsi contestualmente a ciò che si può fare nel rispetto degli spazi condivisibili comuni. Si propone una collaborazione tra “Arti Plastiche” ed “Arte e Libertà” finalizzata alla ricerca di materiali che esprimono i vissuti personali e tipici della nostra epoca e riutilizzarli come forme giocando con il limite da loro imposto scoprendo, attraverso l'esperienza, le infinite possibilità di realizzazione.

ORARIO: martedì e venerdì 10.00-13.00
c/o stabilimento Balneare L'Alba Big Fish, via Litoranea 68, Pisa

Laboratorio di Fumetto

Condotto da Alessandro Civitella ed Elisa Fazio Gelata il fumetto si offre come linguaggio costituito da più codici tra i quali si distinguono principalmente quelli d'immagine (illustrazione, colore, prospettiva) e di temporalità (armonia, ritmo, narrazione). Il fumetto è in larga parte utilizzato a fini narrativi, anche se in realtà può essere utilizzato anche a scopi differenti, ad esempio, per illustrare una ricetta di cucina o il libretto di istruzioni di un elettrodomestico. Questo strumento si offre come possibilità espressivo-comunicativa alternativa che potenzia e arricchisce la fantasia e può aiutare alcune persone che hanno problemi nel comunicare i propri stati d'animo quanto piuttosto un desiderio, un bisogno.

ORARIO: martedì 10.00-12.00

Laboratorio di Canto

Condotto da Diana Gallo, il laboratorio vocale utilizza la tecnica improvvisativa volta all’esplorazione della propria vocalità attraverso esercizi individuali, a coppie, a trii, di piccolo e grande gruppo che pian piano mirano ad una sempre maggior conoscenza di sé che sviluppa la capacità espressiva e comunicativa facilitando il processo individuativo. Si eseguono veri e propri brani musicali originariamente creati e le musiche in collaborazione con il laboratorio di musicoterapia condotto da Eugenio Sanna vengono eseguite in concerti locali e-o in manifestazioni culturali apposite nella formazione concertistica improvvisata “La carretera del canto”. Le musiche originali prodotte vengono anche utilizzate come colonna sonora nei dvd prodotti dall’Associazione.

ORARIO: martedì dalle 15.00 alle 17.00 c/o Chiesa di San Andrea, Pisa

Laboratorio Onirico

Condotto dal chitarrista e musicoterapeuta Eugenio Sanna. Attraverso il racconto di un proprio sogno il partecipante mette in luce e in gioco il rapporto con il proprio inconscio individuale, relazionandosi al tempo stesso con il gruppo, al fine di ottenere delle indicazioni, strategie terapeutiche e non, per sviluppare una migliore capacità di conoscenza degli strati più profondi della propria psiche.

ORARIO: martedì 17.30-19.30
c/o circolo ARCI Alhambra, via Enrico Fermi 27, Pisa.

Laboratorio di Musicoterapia

Condotto dal chitarrista e musicoterapeuta Eugenio Sanna, l'improvvisazione musicale viene utilizzata come metodo fondamentale per migliorare la capacità d'ascolto di se stessi e degli altri, creando dialoghi sonori e suonando insieme, la capacità di espressione dei propri stati emotivi, in uno sviluppo evolutivo dei segnali dell'inconscio legati al "suono".

ORARIO: giovedì ore 14.45-16.45
c/o Circolo ARCI San Biagio via Di Nudo 29, Pisa.

Laboratorio di Teatro

Condotto da Gabriella Gazzetti. E' un percorso che utilizza il teatro come mezzo di conoscenza e trasformazione della realtà interiore, relazionale e sociale. Il metodo fornisce strumenti di analisi, liberazione ed azione cosciente, sviluppando le capacità intuitive, lavorando sul corpo per sciogliere le rigidità muscolari e attivare un pensiero per immagini.

ORARIO: giovedì dalle 15.00 alle 18.00 c/o circoscrizione comunale numero 4, via fratelli Antoni, Pisa.

Laboratorio Esprimersi Scrivendo

Condotto da Maria Velia Lorenzi, utilizza le parole come "sassi gettati nello stagno", stimolando il pensiero nell'espressività della scrittura, il dialogo e il confronto. I partecipanti al laboratorio partecipano alla redazione del giornale dell'associazione L'Immaginario.

ORARIO: venerdì 16.30-18.30
c/o Circolo ARCI San Biagio via Di Nudo 29, Pisa.

Laboratorio di Danza Natura-le

 

Condotto da Manrico Fiorentini. Il laboratorio propone un lavoro profondo sul movimento e la consapevolezza corporea, attraverso l'improvvisazione guidata che conduce verso maggiore apertura mentale e individuazione di una gestualità propria, fuori dalle convenzioni della danza.

ORARIO: in definizione Scuola Superiore Santoni di Pisa Enter answer here

Laboratorio di Arti Grafiche

 

Guidato dal pittore Giorgio Fornaca, si utilizzano le più svariate tecniche pittoriche e grafiche come strumento per allentare e superare i blocchi espressivi e comunicativi, sviluppando il naturale talento creativo individuale e le capacità manuali, in un contesto amicale di socializzazione. Nel periodo primaverile-estivo il laboratorio diventa itinerante, alla scoperta della storia artistica della città di Pisa e dei suoi musei.

ORARIO: venerdì 15.00-19.00
 da gennaio 2015 c/o L'Alba via delle Belle Torri 8, Pisa.

Laboratorio di autonomia

Il corso di autonomia non si pone come unico obiettivo solo quello di fare acquisire delle abilità e delle competenze, ma soprattutto di rinforzare l'assunzione dell'”essere grandi”. Riconoscersi adulto e riconoscersi tali favorisce la crescita motivazionale e l'assunzione di nuovi comportamenti, fondamentali per superare le inevitabili difficoltà, come prerequisito fondamentale per lo sviluppo personale, per la crescita della propria autostima e per un buon inserimento sociale. Gli obiettivi specifici da perseguire e consolidare rispetto il raggiungimento dell'autonomia, prevedono:

  • orientamento temporale: gestione autonoma del quotidiano negli impegni all'interno del gruppo e verso l'esterno, organizzazione di una giornata tipo, delle personali attività lavorative, delle attività da svolgere all'interno dell'associazione e, saper rispettare gli orari, consultare il calendario, educazione alla gestione proficua del tempo libero e delle attività esterne al progetto;
  • orientamento spaziale: educazione alla integrazione nella realtà cittadina: orientamento nel quartiere: servizi, negozi, locali pubblici; imparare il percorso da fare da casa fino ai luoghi che si intendono raggiungere, saper individuare punti di riferimento, riconoscere fermate di autobus, seguire i numeri civici;
  • uso del denaro: educazione alla gestione responsabile del proprio denaro secondo criteri di razionalità e priorità; acquisizione del valore del denaro, riconoscimento, conteggio, corrispondenza prezzo-denaro, resto, fare spese, comprare in occasione di saldi, fare l’abbonamento e il tesseramento dell’autobus;
  • igiene e cura della persona: miglioramento nelle attività personali in materia di igiene, abbigliamento, gestione degli effetti personali e della propria stanza; educazione alla pratica di buone regole per la cura di sé nel seguire le terapie prescritte e nelle condotte alimentare, estetica e sessuale, nell'esercizio fisico e nelle scelte di attività di tempo libero;
  • comunicazione e interazione: saper chiedere informazioni, saper dare i propri dati, dare informazioni corrette, riconoscere l’estraneo, organizzare un pasto o una festa, reagire e gestire adeguatamente un imprevisto; interventi educativi rivolti al miglioramento delle relazioni interpersonali (amicizie, vita sociale);
  • uso dei servizi: corrispondenza prodotto-negozio, orientarsi tra i reparti di un supermercato, negozi di uso comune, bar, cinema; acquisizione di capacità nell'utilizzo di servizi pubblici di trasporto, banche, uffici postali, biglietterie; educazione alla gestione dei rapporti personali esterni ed alla autonomia nei rapporti stessi e con le istituzioni sociali;
  • cucinare: cucinare seguendo una ricetta data e fare le porzioni del cibo, fare un elenco degli ingredienti, fare la lista della spesa;
  • gestione degli strumenti domestici: apprendimento e consolidamento di abilità correnti per l'andamento domestico (p.e. utilizzo della lavatrice, controllo della corretta chiusura del gas, uso di elettrodomestici);
  • gestione dei mezzi tecnologici: usare il telefono, utilizzare il computer, utilizzare l’iPod in tutte le sue funzioni, saper utilizzare la macchina fotografica digitale;
  • consolidamento degli obiettivi precedenti.
La progettualità che prevede esperienze di vita autonoma e condivisa in appartamento, aggiunge agli obbiettivi precedenti:
  • gestione dell’appartamento: assunzione di responsabilità nello svolgimento degli incarichi assegnati di comune accordo, abilità pratiche nelle attività casalinghe (cucinare, turni di pulizia e riassetto della casa, ricevere visitatori, condivisione degli spazi comuni);
  • capacità di distinguere tra estraneo e persona conosciuta: non aprire la porta agli estranei, chiedere aiuto agli enti o alle persone preposte a tale scopo, fidarsi solo dopo essersi accertati dell'affidabilità della persona con cui si interloquisce;
  • dormire e trascorrere la propria quotidianità completamente autonomi rispetto la famiglia di origine;
  • possibilità di creare un nuovo nucleo di coppia.
ORARIO: sabato ore 12.00 – 16.00
c/o via delle belle torri 10, Pisa.   .

Socializzazione, gite e stand promozionali

  Tutti i sabati dall'associazione L'Alba, orario 15-19, con Antonella Riu.

Formazione al lavoro

  Condotto da Simone Costanzo. Per l’inserimento al lavoro saranno previsti percorsi mirati in collaborazione con altre agenzie territoriali e il collocamento mirato. Il profilo che emerge dall’analisi del rapporto fra disabili e dimensione lavorativa testimonia la evidente pluralità dei percorsi che attraversano la fase lavorativa della vita di questa categoria di cittadini. Una pluralità che forma il panorama orogenetico sul quale progettare e costruire le architetture dei servizi incaricati della presa in carico, in relazione al problema dell’integrazione nell’ambiente professionale. La combinazione dei momenti decisionali, o degli snodi afferenti al ciclo di vita del disabile, con quelli connessi alle procedure di funzionamento del collocamento mirato aiutano ad individuare i punti critici veri e propri dei sistemi che, a livello locale, si trovano a dover governare una rete di servizi dedicata ad affrontare la problematica dell’integrazione lavorativa. Il corso prevede:
  • informazione, orientamento professionale per le persone iscritte al collocamento mirato;
  • accompagnamento nelle procedure di iscrizione al collocamento mirato, per chi non avesse ancora effettuato questo percorso;
  • corso di formazione al lavoro con stesura del curriculum, conoscenza mirata del computer, ricerca sul territorio di offerte lavorative e analisi delle stesse;
  • eventuale assistenza informativa e di sostegno all'azienda ospitante il lavoratore;
  • collaborazione con il Comune di Pisa circa la messa in bando di concorsi;
  • accompagnamento ai colloqui di selezione e monitoraggio post assunzione.
ORARIO: mercoledì ore 10.00-12.00 e mercoledì ore 16.00-18.00 corso di computer con Ferdinando Zappone c/o L'Alba via Delle Belle Torri 8. . Un incontro al mese si svolgerà c/o il Centro per l'Impiego di Pisa.

Corso di Pianoforte

Condotto da Davide Cartisano il giovedì dalle 18.00 alle 19.00 c/o circolo L'Alba.

Circolo Filosofico

Moderato da Eva Campioni, facilitatrice sociale, counselor A.T., propone pratiche filosofiche di gruppo: conversazioni filosofiche, analisi dei concetti e approfondimento di temi esistenziali, letture di testi filosofici. Le pratiche filosofiche sono molto utili per rafforzare la percezione di sé come individui ed esseri umani inseriti in un contesto sociale, culturale e storico, pienamente capaci di riflettere, analizzare, mettere a confronto e argomentare la propria personale Rappresentazione del Mondo. ORARIO: il primo e il terzo sabato del mese 16:00 – 18:00 c/o Circolo L'Alba Enter answer here