Insieme a chi si prende cura: i gruppi d’auto aiuto per sentirsi meno soli – Firenze

iniziativeOKn-d9363

Al via a Firenze dal 7 marzo al 19 aprile il corso di formazione “Insieme a chi si prende cura: i gruppi di auto aiuto per sentirsi meno soli” promosso dal Coordinamento toscano dei Gruppi di auto aiuto. Il corso, realizzato con la collaborazione di molti enti ed associazioni, vuol offrire un percorso mirato all’attivazione di gruppi di auto aiuto attraverso lezioni teoriche e lavoro esperienziale in piccolo gruppo. Il percorso, pur essendo rivolto in particolare a familiari di persone non autosufficienti, settore dove ancora le esperienze di auto aiuto sono pochissime, è funzionale per tutti coloro che intendono conoscere meglio tale metodica ed aprire un gruppo nel proprio territorio. Il corso è gratuito. Per informazioni scrivere a info@autoaiutotoscana.org Programma e scheda di iscrizione [Pdf – 231 KB]: http://www.cesvot.it/repository/cont_schedemm/10190_file.pdf

Cena buffet in maschera

CARNEVALE2015

Per chi crede che il CARNEVALE non sia affatto finito partecipi subito alla cena in maschera organizzata dall’Associazione L’Alba presso il Circolo vegan/vegetariano di Via delle Belle Torri 8 Cena a buffet in maschera 15 Euro tutto compreso Antipasti Crostini con salse di verdure fresche di stagione Lenticchie alle verdure fresche di stagione Sfogliatelle vegetariana e vegana Primi Penne con pomodorini secchi in agrodolce Zuppa di lenticchie e cavolo nero Secondi Sformato di cavolo bianco e ricotta Torte salate vegetariane e vegane Cipollata Contorni Cavolo bianco e nero saltato in padella Insalata di radicchio trevisano e frutta secca Insalata di finocchi alla siciliana Dolci Castagnaccio

Progetto “Horta”

Horta

Semina, coltivazione e raccolta di verdure naturali e biologiche.
Chi vuole aderire come socio-lavoratore al progetto si rivolga al personale del Bar del Circolo ARCI L’Alba in via delle Belle Torri 8 a Pisa, oppure telefoni allo 050/544211 e chieda di Moreno.
Pagina ufficiale Facebook: https://www.facebook.com/horta.lalbassociazione?ref=hl

Premio Letterario Audax . Il Premio per chi non ha titoli di studio.

penna

Comunicato Stampa Oggetto: Premio Letterario Audax . Il Premio per chi non ha titoli di studio. “Credo che iniziative del genere, specie oggi, siano molto importanti” Claudio Magris La casa Editrice Audax, con sede a Moggio Udinese, organizza il Premio Letterario “Audax” per opere poetiche inedite. Il requisito fondamentale che deve avere il candidato è che esso non abbia nessun titolo di studio accademico superiore ( Lauree, Masters, Dottorati ecc ). Lo scopo del premio è incentivare e premiare l’autodidattismo e il libero artista e ricercatore che lavora al di fuori dell’istituzione. Le finalità del Premio sono di incentivare, promuovere e sostenere i tanti talenti e artisti che non hanno frequentato il percorso universitario per i più svariati motivi, vuoi perché senza i mezzi, o perché si è scelto un percorso alternativo di formazione. Il Premio consiste in una pubblicazione del concorrente vincitore con la casa editrice Audax e si può partecipare con una raccolta di Poesie o con un Opera unica, indifferente lo stile scelto Si avrà tempo per spedire le proprie Opere entro il il 31 luglio 2015. L’Iniziativa ha ricevuto parole di stima e apprezzamento dalla Regina Elisabetta II d’Inghilterra. La Giuria del Premio è composta da: Presidente di Giuria: Angelo Tonelli ( Grecista, vincitore Premio Montale 1998) Pino Roveredo ( Scrittore, vincitore premio Campiello 2005 ) Alessio Screm, scrittore e musicologo Emanuele Franz, direttore e fondatore di Audax Editrice Il Premio è Patrocinato da: Provincia di Udine, Comune di Udine, Comunità Montana del Gemonese, Radio Onde Furlane, Pro Loco Moggese, Comune di Moggio Udinese, Centro Buddhista Polava. SCARICA IL BANDO COMPLETO DAL SITO WWW.AUDAXEDITRICE.COM Per qualsiasi altra informazione contatta la Casa Editrice Audax Attraverso i seguenti recapiti: www.audaxeditrice.com audaxedizioni@yahoo.it 333-8760653

A lezione di psichiatria con il cinema d’autore

Lamore-bugiardo-locandina

Studiare la psichiatria attraverso il cinema d’autore. Sono cinque i film che la professoressa Liliana Dell’Osso, direttore della Scuola di specializzazione in psichiatria dell’Università di Pisa, ha selezionato insieme al dottor Riccardo Dalle Luche per i fare lezione ai propri studenti. Il corso rappresenta uno degli strumenti che la clinica psichiatrica di Pisa utilizza per allargare la sensibilità clinica rispetto a condizioni ampiamente sottovalutate o maldiagnosticate nella pratica corrente. Il tema affrontato in questo nuovo percorso didattico sono i disturbi dello spettro autistico dell’adulto. “I meccanismi della narrazione cinematografica – spiega Liliana Dell’Osso – consentono una partecipazione emotiva e favoriscono, laddove le vicende o i personaggi richiamano con verosimiglianza comportamenti e sintomi di pertinenza psichiatrica, una comprensione immediata e gradevole, secondo il fenomeno del cosiddetto ‘godimento comprendente’”. Le proiezioni, aperte anche al pubblico, si svolgeranno al cinema Arsenale in vicolo Scaramucci a Pisa alle 16,30. Il programma parte il 5 febbraio con “Adele H.” di François Truffaut (1975), a seguire il 19 febbraio “La solitudine dei numeri primi” di Saverio Costanzo (2010), quindi il 5 marzo “Inseparabili” di David Cronenberg (1988), e il 26 marzo “La conversazione” di Francis Ford Coppola (1974) per finire il 16 aprile con “L’amore bugiardo di David Fincher” (2014). “I film d’autore che abbiamo scelto – ha concluso la professoressa Dell’Osso – spaziano dagli anni ’70 al giorno d’oggi e raccontano vicende che possono esemplifcare come lo sviluppo di ben definiti quadri psicopatologici come ad esempio i disturbi deliranti, i disturbi gravi della condotta alimentare, le depressioni psicotiche o gravi disturbi di personalità mascherati da condotte iperadattative possano svilupparsi da nuclei sintomatici dello spettro autistico dell’adulto”.

” Siamo una gran coppia di … Single” Cena con spettacolo comico offerto dal Teatro del Ghigno

LOGO GHIGNO-1

Sabato 14 Febbraio alle ore 20,30 presso il Teatro Lux di Pisa si svolgerà lo spettacolo comico “Siamo un gran coppia di … Single”, cena con spettacolo comico offerto dal Teatro del Ghigno in collaborazione con The Thing Eventi e l’Alba associazione che ne cura il catering. Si tratta di una cena imprevedibile servita da improbabili camerieri, intervallata da sketches comici e canzoni, in cui regnerà l’allegria e il divertimento.La regia dello spettacolo è affidata a Paola Maccario. Consigliata a coppie accoppiate, scoppiate , clandestine , e a tutti i single allergici al romanticismo ostentato che ritroverebbero in altri luoghi. Una serata per ridere degli uomini e delle donne e dello strano mix che si chiama ” Coppia”. Cena più spettacolo €. 20.00 Posti limitati , prenotazione obbligatoria entro il 13 Febbraio al : teatrodelghigno@gmail.com cell .333.47.15 www.teatrodelghigno.it