Della Stupidità II° Atto

10302213_10154190889441996_1546210518238221064_n

VENERDÌ 8 APRILE ORE 20:00
C/O
TEATRO LUX PIAZZA SANTA CATERINA PISA

Della Stupidità: una trilogia/spettacolo teatrale – II° Atto

Ritornano gli attori del Laboratorio di Teatro dell’Associazione L’Alba con la mirabolante seconda parte dello spettacolo “Della Stupidità”.
Conduzione e Regia di Gabriella Garzetti.

Ore 20:00 – inizio spettacolo.
Ore 21:00 – cena a cura del catering del Ristorante del Cuore.

Costo biglietto (cena compresa): € 15,00

Info e prenotazioni:

L’Alba Associazione
Via delle Belle Torri, 8 – Pisa
http://www.lalbassociazione.com/
associazionelalba@gmail.com
Tel: 050 544211

In occasione dello spettacolo teatrale saranno presenti interventi multimediali a cura della Videostanza con Cosma Ognissanti e associazione AIART.

DIECI- ENSEMBLE

12745563_10154127305136996_3851702495377584141_n

Il Suono dell’Improvvisazione e L’Associazione L’Alba presentano:

Sabato 5 marzo ore 21:30
Teatro Sant’Andrea Via del Cuore, 56127 Pisa
DIECI- ENSEMBLE

Eugenio Sanna-chitarra amplificata, oggetti;
Edoardo Ricci– clarinetto basso, alto sax, sopranino;
Guy Franck Pellerin– sax soprano, tenore, baritono, gong
Stefano Bartolini– soprano, tenore, baritono, elettronica
Marco Baldini– tromba, sordine, oggetti
Giuliano Tremea– voce, scacciapensieri
Cristina Abati– viola, violoncello
Maurizio Costantini– contrabbasso
Andrea Di Sacco– samplr app
Stefano Bambini– batteria, elettronica

Nello spazio ormai consacrato alla musica della chiesa di S. Andrea, a Pisa nel cuore del centro storico della città vecchia, il collettivo dei musicisti de “Il Suono dell’Improvvisazione”, in collaborazione con l’associazione di riabilitazione psicosociale L’Alba di Pisa, presentano in anteprima “Dieci Ensemble”, da un’idea e sotto la guida del musicista Eugenio Sanna, un tentetto fresco di zecca, il cui organico racchiude appunto dieci musicisti tra i migliori attivi attualmente nella nostra penisola, alcuni dei quali, più giovani e non, hanno caratterizzato, innovato e rinnovato la storia della musica e del jazz contemporaneo, essendo dei veri e propri precursori e pionieri.

Questo dunque il fitto elenco dei musicisti che si esibiranno in questa serata assai speciale: Eugenio Sanna (chitarra amplificata, oggetti); Edoardo Ricci (clarinetto basso, alto sax, sopranino); Guy Franck Pellerin ( sax soprano, tenore, baritono, gong); Stefano Bartolini ( soprano, tenore, baritono, elettronica); Marco Baldini (tromba, sordine, oggetti); Giuliano Tremea ( voce, scacciapensieri); Cristina Abati (viola. violoncello); Maurizio Costantini (contrabbasso); Andrea Di Sacco (samplr app); Stefano Bambini (batteria, elettronica).

Lo stimolo del riunire in un nucleo fondamentale, dieci musicisti che lavorano attorno ad un progetto di improvvisazione totale, nasce dall’esigenza fondamentale di poter offrire e diffondere al pubblico degli ascoltatori ma non solo, un grosso esempio di come è possibile rapportarsi al mondo dei suoni, in maniera completamente libera ed esente da stilemi e o, cliché stereotipati provenienti dai vari linguaggi appartenenti al mondo della musica, attraverso un approccio svincolato e disinvolto, che non tiene conto di qualsiasi idioma e che intende diffonde re al tempo stesso, una cultura circa l’arte dell’improvvisazione e l’improvvisare in musica.

“Della Stupidità – Trilogia” Spettacolo Teatrale

12510222_10154072753976996_6898551685692132695_n

 

VENERDÌ 22 GENNAIO alle ORE 20.00
c/o

CinemaTeatro Lux Piazza Santa Caterina

Verrà messo in scena il primo atto “Della Stupidità – Trilogia”, spettacolo in tre parti,  a cura del Laboratorio di Teatro de L’Alba Associazione, guidato da Gabriella Garzetti.
Le altre due puntate andranno in scena l’8 aprile e il 6 maggio.
Alle ore 21.00 cena a cura del Catering del Cuore e de L’Alba Cucina Naturale.
Biglietto 15 euro.

Big Bug Fish al Verdi

filexWebBBF14
Venerdì 19 dicembre alle ore 21 presso il Teatro Verdi di Pisa si svolgerà lo spettacolo Big Bug Fish, ideato e prodotto dall’Associazione L’Alba. La prevendita dei biglietti sarà a cura del Teatro Verdi. L’incasso sarà devoluto ai percorsi di inclusione e riabilitazione psico – sociale di utenti della salute mentale. Da oggi, martedì 9 Dicembre, sono in vendita i biglietti presso il BOTTEGHINO del TEATRO VERDI: da martedì a sabato (festività escluse) ore 16.00-19.00 mercoledì, venerdì e sabato anche ore 11.00-13.00 – 
Lo spettacolo “BIG BUG FISH” frutto di una regia partecipata coordinata da Gabriella Garzetti integra in scena la sapienza dei laboratori artistici utilizzati dell’Associazione L’Alba come strumenti per la trasformazione emozionale e l’autonomia di persone con problemi mentali – attori dello spettacolo. Il lavoro rappresenta una mito-genesi della vita, pesci e insetti, esseri antichi e resistenti, sopravvissuti anche alle più terribili catastrofi, guidati dal consiglio dei buoni la Grande Farfalla, l’ Ape Regina, Il Big Fish e lo Scarabeo, riescono ad uscire dal dominio del male e a rigenerare un nuovo mondo, più equilibrato.
Un favola contemporanea per grandi e piccini con uomini-pesce e uomini-insetto, un mito delle origini antropomorfizzato, con simboli di totem tribali, il suono, la voce, il movimento, il ritmo partono e si intrecciano in suoni, danze, movimenti in cui antico e contemporaneo, primitivo e futuribile si mischiano intessuti di sonore sembianze umane…
Pesci e insetti a metafora di tutti gli esseri superano le dure prove del vivere attraversando le avventure del percorso vitale, morti e rinascite.
l’ ALBA è la NASCITA del nuovo giorno, il sereno dopo la catastrofe, l’albero della vita compare nell’universo mitico al centro della prima grande nascita, la nascita del mondo. Ci troviamo di fronte a miti diversi, a diversi rituali, a popoli che vivono in condizioni culturali diverse, ma che ovunque anelano un’altra prima grande nascita, la nascita di un’altra era, più consapevole, più umana.
Uno scenario a metà tra il surreale e lo psichedelico, il grottesco e il fiabesco, che si staglia in momenti di eccezionale poesia e verità grazie alla professioalità e profondità umana dei conduttori dei laboratori e all’autenticità dei soci-attori utenti.
Lo spettacolo sarà impreziosito dalle esibizioni di: Madaus (vincitori Premio Ciampi 2011 e SenzaFilo Contest 2013), Finaz (chitarrista della Bandabardò) e E.P.O. (King Crimson cover band).
La serata si concluderà con un finale tutto a sorpresa.
Non perdetevi questa spettacolare avventura artistica e sarete felici di averci sostenuto !!!!!
L’evento si inserisce all’interno delle Giornate Nazionali della Salute Mentale, organizzate
dall’Associazione L’Alba, grazie al contributo di Ecofor Service spa e Geofor spa.
Si ringrazia inoltre la Fondazione Cerratelli per i costumi. Inoltre potrete trovare i biglietti qua: – PREVENDITA TELEFONICA Teatro Verdi, con carta di credito: da martedì a sabato (festività escluse) ore 14.00-16.00 tel 050-941188 risponde operatrice della Biglietteria del Teatro Verdi Scelta posti sull’intera pianta, e senza commissioni aggiuntive a carico del cliente. Il cliente ritirerà i biglietti la sera dello spettacolo esibendo il documento d’identità oppure la carta credito utilizzata. – PREVENDITA ON-LINE con carta credito sul sito www.vivaticket.it e su www.teatrodipisa.pi.it attivo 24h24 visualizzazione della pianta e dei posti aggiornata in tempo reale A carico del cliente una commissione aggiuntiva (per aggio Circuito). PER CHI AVESSE DIFFICOLTA’ NELL’ACQUISTO ONLINE SIAMO DISPONIBILI A DARE SUPPORTO TECNICO, L’ORARIO DI SEGRETERIA DELL’ASSOCIAZIONE L’ALBA E’ DALLE 9.30 ALLE 13 E DALLE 15 ALLE 19 DAL LUNEDI AL VENERDI IN VIA DELLE BELLE TORRI N.8 Introduce lo spettacolo il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

IX Festival Coralmente Abili-La Creatività fa bene alla Salute Mentale

Volterra

Volterra 7-8 Novembre

 

Il coro Aparenti Stonature è attivo dal 2002 presso la UFSMA di Volterra.
Il coro è costituito da utenti, operatori e volontari della UFSMA di Volterra e della struttura residenziale Bandecchi di Terricciola.
Obiettivo di Apparenti Stonature, e degli altri cori presenti alla rassegna, è la valorizzazione delle capacità e della forza resiliente delle persone affette da disturbi psichici, la promozione di una cultura di integrazione, la proposta di riflessione sulla diversità, e sul valore che può avere la sofferenza nella crescita della persona e del gruppo.

Il tema del Festival dei Coralmente Abili di quest’anno è la creatività come risorsa – della persona e del gruppo – per affrontare e risolvere situazioni di crisi, psichiatrica e non, e per promuovere e mantenere il benessere fisico, psichico, relazionale e sociale che l’OMS definisce come stato di salute. Il tema è in continuità con il lavoro degli anni precedenti, centrato sulla riflessione sulla resilienza, e sulla promozione di atteggiamenti resilienti: la creatività è infatti una risorsa importante nei percorsi resilienti.
La creatività come requisito e caratteristica della produzione artistica è inoltre centrale in gran parte del lavoro riabilitativo nei servizi di salute mentale, ed in particolare nel nostro.

La proposta quindi, per le attività collaterali al festival, è di confrontarsi – con gli altri gruppi di lavoro, con artisti, insegnanti, con persone che hanno esperienza in ambiti artistici diversi – per valorizzare ed utilizzare al meglio nella pratica preventiva, terapeutica e riabilitativa, la creatività, nelle sue forme soprattutto di espressione artistica: sia questa di tipo visuale, plastico, poetico, letterario, musicale, teatrale…

Volterra, 7 novembre
Sala Consiliare Palazzo dei Priori
Giornata di studio

Ore 8.30 Iscrizione dei partecipanti
Ore 9.00 Presentazione. Introduzione ai lavori
(dr F. Lazzerini). «Perché la creatività?» (coro Apparenti Stonature)
Ore 9.30 Creatività come risorsa nei processi di guarigione e nei processi di resilienza (dr. A. Fanali)
Ore 10.00 Creatività nel contesto psicotico: una risorsa per la riabilitazione (dr. P. Cantoresi)
Ore 10.30 Oltre la psichiatria: la creatività come risorsa per la qualità della vita nelle situazioni di disagio (A. Lippi)
Ore 11 Creatività e resilienza. Un percorso (studenti della V liceo artistico)
Ore 11.30 Il teatro a scuola, per crescere: l’esperienza dell’ITC Niccolini (con il prof. Togoli)
Ore 12 Scrittura creativa. Insegnanti e ragazzi raccontano (IIS Carducci)

Pausa pranzo

Ore 15 Centro Diurno “Consiglia Di Nunzio” S.Frediano a Settimo (coop.Agape)
Ore 15.30 Gli artisti raccontano la collaborazione con persone con disagio (M.Ricciardi, S. Borghesi, S. Manghetti )
Ore 16.15 Lo stabilimento balneare “Big Fish” (Diana Gallo, Associazione L’Alba)
Ore 16.45 Creatività nel centro Diurno UFSMA di Volterra
Ore 17.15 La creatività nel rione: il Palio di Pomarance (rione Il Gelso)
Ore 17.45 discussione

La giornata di studio è in corso di accreditamento ECM

Volterra, 8 novembre
Centro Diurno UFSMA

Ore 10 -12
Difficoltà e risorse nel tempo di crisi: incontro tra i cori partecipanti alla rassegna

Volterra, 8 novembre 2014
Teatro Persio Flacco
Ore 15.30 – 18-30
Foyer del teatro.
Creatività: la parola ai poeti ed agli artisti:
collettiva non stop di arti poetiche, figurative
e varie, a partecipazione libera
Esposizione delle foto in concorso
Ore 20. 45
Esibizione dei cori:

“Arcobaleno”, Carpi, MO
“Il bongo sul pulmino” , Città di Castello-Umbertide, PG  (Band))
“Cosmic Band”, Frascati, RM
“Coribrì”, Ciampino,,RM
“La carretera del canto”, Pisa
“Le ali della musica”, San Miniato,PI
”Erva ti lentu”,  Latiano, BR
“Apparenti Stonature”, Volterra, PI

e degli ospiti:

Centro Danza Pianeta Fitness
Carlo Paoletti e Sara Lottini
Rappresentanza del gruppo musicale dei detenuti della casa penale di Volterra, diretti da Davide Dainelli e Pietro Spinelli
“Out forever”

Premiazione del concorso “Fotografa la creatività”

Presenta: Gianni Calastri

L’Alba a Malati di cinema!

Malatidicinemacovefr

Da Giovedì 26 a Sabato 28 Giugno a Rutigliano (BA) presso l’ex Convento di Madonna del Palazzo
si terrà la premiazione della II EDIZIONE del Festival “Malati di Cinema”Esperienze audio-video per la salute mentale, la parità di opportunità e la piena cittadinanza.

Promosso dal gruppo Phoenix di Rutigliano e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, è un concorso di cortometraggi e format tv riservato a Centri, Associazioni, Dipartimenti di Salute mentale, Dipartimenti delle Dipendenze patologiche, Istituzioni e quanti utilizzano le arti espressive e il linguaggio audio-video come strumenti di coinvolgimento e partecipazione diretta alla catena creativa di produzione.
Il progetto è concettualizzato come incubatore di esperienze audio-video vissute da persone che possiedono una particolare sensibilità emotiva nei confronti della sofferenza esistenziale plasmata in forme psichiatriche o tossicomaniache vissute direttamente o in maniera tangenziale. Tutte le azioni del progetto sono pensate e realizzate in luoghi detti “residenze”, la cui finalità è realizzare prodotti audio-video centrati sul concetto delle Pari Opportunità ed hanno una stessa filosofia operativa: la realizzazione di opere che nascono dall’interazione partecipata (utenti e volontari) in piccoli gruppi di lavoro. Una sola costante: la valorizzazione delle differenze intese come risorsa, la necessità di riconoscere e di sentirsi riconosciuti.
L’Associazione parteciperà  il giorno 27 Giugno con la trasmissione SANAMENTE,  format trasmesso dal 14 al 20 Maggio su Fare TV.
La trasmissione, nata dalla volontà sia di promuovere le attività e le finalità dell’Associazione L’Alba auto-aiuto di Pisa e del Circolo socioculturale ARCI L’Alba, sia di valorizzare esperienze e percorsi riabilitativi rivolti a persone che conoscono o che hanno conosciuto un disagio mentale. Questo format vuole, infatti, rivolgere un messaggio di speranza e dimostrare che la guarigione è un percorso praticabile e da intraprendere.

Spettacolo Teatrale “Big Bug Fish”

bigbugfish2013f-1

 

In occasione della giornata nazionale della Salute Mentale, che è stata celebrata il 5 Dicembre, L’Alba Associazione organizza, con il coinvolgimento di tutta la cittadinanza, un evento teatrale di grande rilievo.
BIG BUG FISH l’ avventura artistica dei laboratori de L’Alba del 2103 rappresenta una sorta di mitogenesi della vita che parte dai pesci e dagli insetti che sono gli esseri più antichi e più resistenti, sopravvissuti anche alle più terribili catastrofi….Uomini-pesce e uomini-insetto: una sorta di mito delle origini antropomorfizzato, usando simboli di totem tribali, il suono, la voce, il movimento, il ritmo partono e si intrecciano in suoni acquosi e zanzarosi e danze naturali e infestanti in cui antico e contemporaneo, primitivo e futuribile si mischiano in tessuti di sonore sembianze umane….
Bambini – pesci – sirene- gamberetti- polpi-meduse e bimbi- farfalle- cavallette- grilli- api- lucciole-amantidi – ragni e adulti speciali – pesci – crostacei – speciali superano le dure prove del vivere attraversando le avventure del percorso vitale, morti e rinascite, fino al raggiungimento di……La stupefacente presenza di bambini piccoli Del BIG FISH in scena con i soci de L’Alba utenti psichiatrici e con disabilità intellettive in riabilitazione propone la verità di un altro mondo possibile e di un altro modo possibile di stare al mondo.Un’ altra grande nascita, la nascita di un’ altra era, più consapevole, più umana.
Uno scenario a metà tra il surreale e lo psichedelico, il grottesco e il fiabesco, che si staglia in momenti di eccezionale poesia e verità.
Le mamme di alcuni bimbi e soci hanno hanno preparato i costumi e la regia è frutto di un complesso processo partecipato e collettivo, uno spettacolo come sempre nel nostro stile costruito ascoltando ogni voce.
Allora non vi resta che venire a vederlo !!!!!!!!!!!
Dove?
SABATO 21 Dicembre ore 2130 al Teatro San Andrea in Piazza San Andrea a Pisa. 
E’ possibile acquistare il biglietto di Euro 10 al Circolo L’Alba o dirittamente a partire dalle 20:30 la sera stessa dello spettacolo. Il raccolto sarà utilizzato per il sostegno dei percorsi di inclusione sociale e riabilitazione delle persone con problematiche psichiche.
Auguri di Buone Feste dall’Associazione L’Alba