Aperilibro – un appuntamento dedicato alla lettura

12743991_931509240264420_7386208723877996754_n

Venerdì 12 Febbraio ore 18:00
c/o 
Blu Cafè Galleria Luciano Chiti 1

L’Alba Associazione in collaborazione con la Casa Editrice Side Book (http://sidebook.it/ ) è lieta di invitarvi alla presentazione del romanzo SDB di Irene Merlino.

 

A partire dalle 19 buffet a 5 euro.

 

…Instanbul, anno 2000. Una sera di giugno un elicottero esplode appena superate le rive del Bosforo, uccidendo le SDB, due efferate assassine appartenenti al Daire, uno dei Clan di spicco del crimine organizzato mondiale. Udine, anno 2001. Dopo sei anni dalla loro improvvisa scomparsa le sorelle Renè e Lisa tornano a casa. Diverse caratterialmente e fisicamente dalle ragazzine che erano, non sono disposte a dare nessuna spiegazione sugli avvenimenti che le hanno coinvolte in quegli anni. Decise a dimenticare quei terribili sei anni, che pure tornano costantemente alla mente, cercano di costruirsi una nuova vita ma la lunga mano del Daire sembra incombe su di loro per imporre una nuova, terribile sudditanza. Sarà, forse, l’ultimo capitolo di questa drammatica vicenda che segnerà di nuovo col sangue il destino delle due ragazze; un capitolo che vedrà coinvolta la World Investigation, organizzazione militarmente strutturata che ha cercato inutilmente di abbattere il Daire fin dalla sua nascita, ma che troverà nel loro desiderio di riscattarsi la forza per dare un colpo ferale al potentissimo Clan.

Un libro di scienza al mese: I tori odiano il rosso

12662479_931514640263880_1194476410556468247_n

Venerdì 19 Febbraio ore 18:00
c/o
Blu Café Largo Luciano Chiti 1

L’Alba Associazione, in collaborazione con BluBook e La Nuova Limonaia (http://www.lanuovalimonaia.it/ ) è lieta d’invitarvi Ogni terzo venerdì del mese, al Bu Cafè, alle 18, per un aperilibro a tema scientifico.

A partire dalle 19 buffet a 5 euro.

Aprirà la serie d’incontri ” I tori odiano il rosso” a cura di Graziano Ciocca.
Introduce Xenia Fossella.

L’istrice lancia gli aculei, il camaleonte scompare alla vista, i pipistrelli si attaccano ai capelli, i dobermann impazziscono: da secoli siamo circondati da false credenze sugli animali. Ma quanto c’è di vero? L’autore analizza 10 false credenze che accompagnano altrettanti animali, indagando sulla loro origine e sul loro eventuale contenuto di verità. Una passeggiata tra biologia e fisica con un pizzico di storia e cinema, per scoprire le reali meraviglie di questi straordinari esseri viventi.

Graziano Ciocca è biologo e divulgatore scientifico.
Presidente dell’associazione culturale G.Eco, partecipa a manifestazioni e festival scientifici in tutta Italia.
Con il suo primo libro, I tori odiano il rosso, nel 2015 ha vinto il “Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica” nella categoria under 35
.

Presentazione del film “La Teoria del Tutto”

37524_ppl

Lunedì 12 Gennaio ore 18:00 c/o il Circolo ARCI L’Alba In occasione dell’anteprima presso il Cinema Odeon, presentazione del film “La Teoria del Tutto” a cura di Enrico Paolo Pescatori. Basato sulle memorie di Jane Hawking “Travelling to Infinity: My Life with Stephen”, il film racconta la straordinaria storia di una delle più grandi menti viventi dei nostri tempi, il celebre astrofisico Stephen Hawking.

Presentazione del libro “Self-Help in Mental Health” c/o Biblioteca Comunale di Cascina

Presenzazione Self Help in Mental Healt1

Giovedì 3 Aprile 2014   dalle 17:00 alle 19:00

c/o la Biblioteca Comunale di Cascina in Viale Comaschi, 67

presentazione libro: “Self Help in Mental Health”

“Il gruppo d’auto-aiuto come risorsa per costruire una salute mentale di comunità: conduzione e metodo dei gruppi ad opera di facilitatori sociali”

alla presenza del sindaco di Cascina Alessio Antonelli
e l’Assessore delle politiche culturali, welfare, associazioni e volontariato Fernando Piero Rosario Mellea

parteciperanno all’incontro:

Dott. Marinari Paolo Responsabile DSM.ZP
Dott. Rossi Corrado già responsabile DSM.
Dott. Lenzi Alessandro ricercatore clinica Psichiatrica Pisa
Dott. Diana Gallo Presidente Associazione L’Alba

Interverranno:

Dott. Fabiana Pacini facilitatore sociale
Giovanni Callori conduttore gruppo

conduce l’incontro:
Dott. Aldo Bellani redazione Il Grandevetro

Ci saranno interventi e testimonianze di altri facilitatori sociali
E’ invitata la cittadinanza

L’incontro ha lo scopo di promuovere il gruppo d’auto-aiuto che si svolge nel Comune di Cascina dal 2009 (c/o la sede di Punto Radio, in via Lungo Le Mure 155), perché possa essere conosciuto dalla cittadinanza come risorsa per ricostruire la salute delle persone sofferenti e presentare il libro “ Self-help in mental health ”, un manuale sulle tecniche di conduzione dei gruppi di auto-aiuto psichiatrici ad opera dei faciliatori sociali de L’associazione L’Alba, che potrà essere utile per illustrare la metodologia dell’auto-aiuto e i suoi obiettivi.

Il libro espone le teorie, metodologie, le tecniche, le esperienze e i risultati ottenuti nei gruppi di auto – aiuto psichiatrici, attivi sul territorio pisano a partire dal 2000, promossi dall’Associazione L’Alba con la supervisione dell’U.F.S.M.A. dell’ Azienda USL 5 di Pisa. I rapporti con l’associazionismo degli utenti, i servizi sociali, i servizi psichiatrici territoriali e i rapporti con la Clinica Psichiatrica dell’ AUO di Pisa, la ricerca.

I gruppi di auto-aiuto per disturbi psichiatrici sono oggi uno degli elementi portanti di una nuova cultura (la Cultura Advocacy per le malattie mentali) che si sta diffondendo ed affermando in tutta Europa con l’approvazione e l’appoggio della Organizzazione Mondiale della Sanità e della World Psychiatric Association.

Rappresentano il luogo di passaggio ad un nuovo approccio terapeutico basato sul concetto di fornire un potere maggiore all’utente e ai familiari nella gestione del disturbo psichiatrico. In un panorama generale in cui spesso parlare apertamente di malattie mentali e dichiarare la propria sofferenza psichica è un tabù, e la cultura imperante, familiare e sociale, è quella del pregiudizio e dell’ignoranza, il gruppo diviene un fecondo spazio protetto di possibilità di dialogo sincero tra persone accomunate da rapporti paritari e non gerarchici in cui è possibile: comunicare con gli altri 
ascoltare ed essere ascoltato dagli altri 
la messa in comune delle esperienze 
il supporto emozionale 
la lotta contro l’isolamento e la solitudine 
contro la confusione e il disorientamento 
il superamento delle paure 
ricevere e fornire informazioni e consigli 
sostegno per raggiungere un atteggiamento attivo e partecipativo nella cura 
trovare strategie per adattarsi e migliorare la propria qualità della vita 
migliorare la capacità di far fronte alle proprie responsabilità di fronte a se stessi, al gruppo e infine al mondo.

All’incontro parteciperanno in rappresentanza dei Servizi Socio-Sanitari territoriali il Dott. Marinari, direttore del Dipartimento di Salute Mentale, il Dott. Lenzi, il Dott. Rossi ed altri psichiatri, allo scopo di approfondire e allargare il confronto su queste tematiche: i principi generali della filosofia e delle metodiche dei gruppi di auto-aiuto, parità, universalità, empatia, ascolto attivo, ricapitolazione dei vissuti traumatici che hanno generato l’esordio della patologia, che sono alla base delle metodologie dei gruppi di auto – aiuto, la collaborare da professionisti con gli utenti autoorganizzati, con la rete dei gruppi di auto-aiuto esistenti sul proprio territorio, riconoscendoli come risorsa della cittadinanza per la prevenzione, riabilitazione e integrazione sociale di persone con problemi mentali, una possibilità che diventa potente se diventa un patrimonio della comunità e la rete dei servizi la utilizzano e collaborano.

Presentazione di “Smarrimenti” di Nadia Chiaverini

smarrimenti
Sabato 22 Marzo ore 17:00 presso SMS Biblio San Michele degli Scalzi Pisa

 

Presentazione di “Smarrimenti” di Nadia Chiaverini
 
Alla presenza dell’autrice interverranno:
Cristiana Vettori, psicologa
Maria Velia Lorenzi, scrittrice
Pietro Paolicchi, psicologo sociale
Presenterà e coordinerà l’incontro psico-social-letterario
Diana Gallo, Presidente dell’Associazione L’Alba
Lettura di poesie a cura di Diana Gallo e Gabriella Gazzetti
 
Nadia Chiaverini è una poetessa nota da alcuni anni nel panorama culturale pisano, e partecipa attivamente ai vari circoli letterari della città, a concorsi di poesia e letture pubbliche.  Le sue precedenti pubblicazioni sono:”L’età di mezzo“- 2004 ediz.IBISKOS di Ulivieri, che ha vinto nel 2005 ilprimo premio per la poesia edita indetto dalla Casa della Donna – Roma-; con la stessa casa editrice, “Dai profumo al fiore” – 2005 e “L’altra metà del cielo” – 2008. Sue poesie sono inserite in molteplici antologie.

Dalla terapia alla vita – Presentazione di libri tra Analisi Transazionale, Psicoterapia Sistemico-Relazionale e Auto-Aiuto

albero-della-vita-di-klimt

Dalla terapia alla vita
11 dicembre ore 17.00 c/o SMSBiblio viale delle Piaggie, Pisa.
Presentazione dei libri “Identità e legami. La psicoterapia individuale a indirizzo sistemico-relazionale”, Giunti editore, con gli autori Annibale Fanali, didatta e Coordinatore Scientifico dell’Istituto Psicoterapia Relazionale di Pisa e Francesco Tramonti, membro del Centro Ricerche dell’Istituto Psicoterapia Relazionale di Pisa.

“Psicoterapia psicodinamica con l’Analisi Transazionale: un’esperienza” (Felici Editore). Con l’autrice Emanuela Tangolo, psicoterapeuta e docente di psicoterapeuta dirige la scuola di specializzazione in psicoterapia in A.T. PerFormat e Francesca Vignozzi, psicologa e psicoterapeuta A.T..

“Self-Help in Mental Helth” con i conduttori di gruppi d’auto-aiuto e facilitatori sociali de L’Alba Associazione, Alessandro Lenzi, ricercatore Università di Pisa Dip. di Psichiatria, Neurobiologia, Farmacologia e Biotecnologie, Corrado Rossi, psichiatra.

interviene Piero Paolicchi, Psicologo Sociale

Nel mese di dicembre, in occasione della Giornata Nazionale della Salute Mentale, un interessante momento di confronto tra modelli teorici e pratici che condividono l’obiettivo comune della cura: nel colloquio terapeutico, nello studio delle dinamiche complesse delle interazioni familiari ed umane, nella quotidiana ricerca di spazi e luoghi in cui vivere e superare lo stigma della malattia mentale. L’evento è patrocinato da Provincia di Pisa, Comune di Pisa, S.d.S. Zona Pisana, l’USL5 Pisa, Clinica Psichiatrica Università di Pisa, Il Grandevetro.

Conduce, Aldo Bellani, Redazione de Il Grandevetro
Introduce Diana Gallo, Presidente dell’Associazione L’Alba

Presentazione de “L’Immaginario”. Il giornale dell’Associazione “L’Alba”

Immaginario Agosto 2013

Lunedì 5 Agosto presso lo stabilimento balneare Big fish in via Litoranea 68 a Marina di Pisa avverrà la presentazione de “L’Immaginario”. Saranno presenti: il Vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa Sandra Capuzzi, il direttore della Società della Salute Giuseppe Cecchi, Diana Gallo Presidente dell’Associazione L’Alba, Maria Velia Lorenzi, poetessa e scrittrice, nonché conduttrice del Laboratorio “Esprimersi scrivendo” ed i soci dell’Associazione L’Alba.La testata è stata creata per lottare contro lo stigma ed il pregiudizio al fine di promuovere una sana cultura della salute mentale innovativa e creativa. Vi collaborano psichiatri, psicologi, riabilitatori, facilitatori sociali e utenti della salute mentale. Nel numero che uscirà verrà dedicato molto spazio all’avventura del nuovo stabilimento balneare L’alba Big Fish: dai lavori di ristrutturazione all’inaugurazione! Fai click sulla copertina per scaricarlo in formato pdf.   Immaginario Agosto 2013

Presentazione libro di Marius Romme e Sandra Escher “Dare un senso alle voci” con Pino Pini, Corrado Rossi, Alessandro Lenzi, Donatella Miccinesi, Diana Gallo e i protagonisti de l’esperienza.

VOCI

GIOVEDI 18  ore 18:00

Presentazione libro di Marius Romme e Sandra Escher “Dare un senso alle voci” con Pino Pini, Corrado Rossi, Alessandro Lenzi, Donatella Miccinesi, Diana Gallo e i protagonisti de l’esperienza.

http://www.ibs.it/code/9788897142089/romme-marius/dare-senso-alle.html

Questo libro ha lo scopo di aiutare i professionisti che lavorano nell’ambito della salute mentale, nonché gli uditori di voci, a trovare modi migliori di affrontare le voci. Vengono descritti in termini teorici e pratici nuovi approcci per persone che si sentano impotenti rispetto alle loro voci, che si sentano incapaci di farvi fronte o di controllare il proprio comportamento. Nei nostri studi sul caso abbiamo visto come le persone che odono voci possano imparare a parlare delle loro esperienze e trattare con le voci in modo da tornare a riappropriarsi della loro vita.

Lettura “Il barone degli alberi” di Marta Mariani con gli allievi del progetto Binari – Regione Toscana. Regia di Claudio Neri- teatro del tè

ilbaronedeglialberi

Lettura “Il barone degli alberi” di Marta Mariani con gli allievi del progetto Binari – Regione Toscana. Regia di Claudio Neri- teatro del tè mercoledì 17 ore c/o L’Alba Big Fish, via Litoranea n.68 “Il barone degli alberi” è un testo drammaturgico adatto ad un pubblico giovane o giovanile. Nasce all’interno delle iniziative e dei progetti promossi e patrocinati dalla Associazione Casa della Città Leopolda di Pisa. La drammaturgia tratta la storia di un adolescente idealista e ambizioso che, esasperato dalle ipocrisie e dai sotterfugi familiari e sociali, opta per uno stile di vita nuovo e per una moralità epurata. L’adattamento teatrale, liberamente ispirato all’opera letteraria di Italo Calvino, è stato messo in scena dal gruppo di teatranti del laboratorio Ciak! del progetto “Binari”, grazie al lavoro e alla regia di Claudio Neri. FONTE DELL’IMMAGINE UTILIZZATA per l’evento http://www.magira.altervista.org/2013/04/nostra-signora-degli-alberi-dimenticati/