Laboratorio di autonomia

//Laboratorio di autonomia

Laboratorio di autonomia

Il laboratorio di Autonomia organizzato dall’Associazione L’Alba è rivolto prevalentemente a utenti con disabilità intellettiva lieve e medio lieve, ed ha lo scopo di aiutare le persone a sviluppare una maggiore autonomia nello svolgimento di normali attività quotidiane. Ogni persona contribuisce con una quota di due euro, che serviranno a fare la spesa al supermercato. Insieme ad un operatore viene concordato il menu del pranzo, tenendo conto del budget. L’obiettivo è quello di arrivare ad una maggiore comprensione dell’uso del denaro, sotto la guida dell’operatore che sarà sempre presente nel corso dello svolgimento dell’attività.


Video di Tiziano Rindi – maggio 2018

Il passo successivo è spostarsi per andare la spesa, che vuol dire muoversi in gruppo per le strade della città, rispettando le norme del codice della strada e la normale prudenza: anche questa è una occasione di apprendimento. Fare la spesa richiede competenze: trovare gli alimenti, calcolare i costi e così via. Il rapporto con i dipendenti del supermercato è occasione per sviluppare le abilità sociali, ma anche passare gli alimenti alla cassa automatica del negozio è un modo per acquisire un’abilità tecnica e una certa manualità. Il passo successivo è andare in un appartamento gestito dall’associazione, e qui probabilmente incomincia la parte più interessante. Di solito è l’operatore che si occupa di cucinare, facendosi aiutare dagli utenti nella preparazione degli alimenti. Ma c’è da apparecchiare, preparare la sala, e i compiti vengono divisi.

La parte successiva è quella più divertente: mangiare insieme. È un’occasione conviviale per stare per stare in compagnia, parlare, rilassarsi. A volte al pranzo partecipano ospiti, e questo è nell’ottica di un arricchimento ambientale, in cui gli utenti possono essere stimolati dalla presenza di persone nuove con cui avere uno scambio. Senza fretta, c’è ancora da sparecchiare, lavare i piatti, spazzare per terra. Di solito l’attività termina con una condivisione su come è andata l’esperienza. La filosofia di fondo di questa attività è che quante più cose sappiamo fare, quanto maggiori e diversificate sono le nostre abilità tecniche e sociali, tanto più siamo persone felici e libere.

Davide Cecchi – Facilitatore sociale

By | 2018-10-26T12:15:39+00:00 ottobre 26th, 2018|Senza categoria|0 Comments