Laboratori

/Laboratori
Laboratori 2018-01-25T16:05:48+00:00

L’arteterapia è uno degli strumenti di riabilitazione psico-sociale su cui si basa il lavoro de L’Alba.

I laboratori rappresentano un’occasione fondamentale per recuperare le capacità espressive, iniziando a superare l’immobilità e l’inerzia dovuta al disagio mentale per tornare a manifestare la propria identità dando spazio alla creatività. L’autostima si rafforza vedendo e mostrando agli altri i risultati del proprio “fare”.

Non solo riguardo a produzioni artistiche di oggetti, ma anche ad attività produttive quali il canto, la musica, produzione di video, la stesura di poesie o racconti, che permettono di iniziare un profondo lavoro introspettivo e di auto-affermazione.

La condivisione di uno spazio e di un’attività con un gruppo di persone, agevola il recupero di una socializzazione sana e soddisfacente, riducendo il vuoto della solitudine e del tempo destrutturato.
L’insieme dei laboratori favorisce e consolida la socializzazione, la collaborazione tra arteterapeuti, facilitatori sociali, volontari, tirocinanti, la proiezione verso l’esterno, grazie a performance, mostre, pubblicazioni e scambi con altre associazioni culturali, la cura del percorso individuale della persona.

I laboratori e attività 

Immagini e parole
Condotto da Cristiana Vettori, utilizza l’immaginario visivo per sviluppare la creatività nella scrittura.

Bottega artigiana Ceramica e Psiche
Guidata dal ceramista Enrico Messana, è composto da un’equipe di lavoro affiatata che crea bellissimi lavori in ceramica (vasi, servizi da tavola, servizi da tè, vassoi, ecc..) anche su ordinazione, perfetti da regalare.
Sono organizzati periodicamente corsi di ceramica aperti a tutti.

Collanine e Bijoux
Condotto da Vessela Panova e dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale. Il laboratorio ha l’obbiettivo di creare collane, portachiavi, budget originali utilizzando la produzione del laboratorio Ceramica e Psiche. La possibilità di “vendere” l’accessorio creato è fonte di soddisfazione e gratificazione per il lavoro svolto che viene così riconosciuto.

Orticoltura-terapia
Condotto da Rita La Mura. L’orticoltura-terapia è una terapia di sostegno alle cure psichiatriche tradizionali. Il laboratorio scandisce il tempo dei partecipanti, dando una motivazione per alzarsi la mattina, in modo da combattere gli stati depressivi, stimolando i cinque sensi, attraverso il contatto con la terra, creando uno spazio di socializzazione.

Arti Plastiche
Condotto da Antonella Riu. All’interno del laboratorio Ceramica e Psiche, si ricercano materiali che esprimono i vissuti personali e tipici della nostra epoca, per riutilizzarli come forme, giocando con il limite da loro imposto e scoprendo, attraverso l’esperienza, le infinite possibilità di realizzazione.

Fumetto
Condotto da Alessandro Civitella ed Elisa Fazio Gelata. Il fumetto si offre come linguaggio costituito da più codici tra i quali si distinguono principalmente quelli d’immagine (illustrazione, colore, prospettiva) e di temporalità (armonia, ritmo, narrazione). Questo strumento si offre come possibilità espressivo-comunicativa alternativa che potenzia e arricchisce la fantasia e può aiutare alcune persone che hanno problemi nel comunicare stati d’animo, desideri, bisogni.

Canto
Condotto da Diana Gallo. Il laboratorio vocale utilizza la tecnica improvvisativa volta all’esplorazione della propria vocalità attraverso esercizi che mirano ad una sempre maggior conoscenza di sé, sviluppando una capacità espressiva e comunicativa. Si eseguono brani musicali in collaborazione con il laboratorio di musicoterapia condotto da Eugenio Sanna. Le musiche originali composte, eseguite dal gruppo denominato La carretera del canto, vengono anche utilizzate come colonna sonora nei dvd dell’Associazione.

Onirico
Condotto dal chitarrista e musicoterapeuta Eugenio Sanna. Attraverso il racconto di un proprio sogno il partecipante mette in luce il rapporto con il proprio inconscio, relazionandosi al tempo stesso con il gruppo, al fine di ottenere delle indicazioni per sviluppare una migliore capacità di conoscenza degli strati più profondi della propria psiche.

Musicoterapia
Condotto dal chitarrista e musicoterapeuta Eugenio Sanna.  L’improvvisazione musicale viene utilizzata per migliorare la capacità di ascolto di se stessi e degli altri, creando dialoghi sonori e migliorando la capacità di espressione dei propri stati emotivi, in uno sviluppo evolutivo dei segnali dell’inconscio legati al “suono”.

Teatro
Condotto da Gabriella Gazzetti. È un percorso che utilizza il teatro come mezzo di conoscenza e trasformazione della realtà interiore, relazionale e sociale. Il metodo fornisce strumenti di analisi, liberazione ed azione cosciente, sviluppando le capacità intuitive, lavorando sul corpo per sciogliere le rigidità muscolari e attivare un pensiero per immagini.

Esprimersi Scrivendo
Condotto da Maria Velia Lorenzi. Utilizza le parole come “sassi gettati nello stagno”, stimolando il pensiero nell’espressività della scrittura, il dialogo e il confronto. I partecipanti al laboratorio partecipano alla redazione del giornale dell’associazione L’Immaginario.

Danza natura-le
Condotto da Manrico Fiorentini. Il laboratorio propone un lavoro profondo sul movimento e la consapevolezza corporea, attraverso l’improvvisazione guidata che conduce verso maggiore apertura mentale e individuazione di una gestualità propria, fuori dalle convenzioni della danza.

Arti Grafiche
Guidato dal pittore Giorgio Fornaca. Si utilizzano le più svariate tecniche pittoriche e grafiche come strumento per allentare e superare i blocchi espressivi e comunicativi, sviluppando il naturale talento creativo individuale e le capacità manuali, in un contesto amicale di socializzazione.

Promozione dell’alta integrazione sociale
Attività di raccolta fondi e vendita promozionale con l’obiettivo di promuovere la lotta allo stigma e supportare le attività dell’associazione, stimolando lo spirito d’iniziativa, il senso di appartenenza dei soci e la coesione nella mission associativa.

Corso di Pianoforte
Condotto da Davide Cartisano.

Circolo Filosofico
Moderato da Eva Campioni, facilitatrice sociale, counselor A.T. Propone pratiche filosofiche di gruppo: conversazioni filosofiche, analisi dei concetti e approfondimento di temi esistenziali, letture di testi filosofici. Le pratiche filosofiche sono molto utili per rafforzare la percezione di sé come individui ed esseri umani inseriti in un contesto sociale, culturale e storico, pienamente capaci di riflettere, analizzare, mettere a confronto e argomentare la propria personale rappresentazione del mondo.